Un nuovo percorso di avvicinamento è stato tracciato, verso la riapertura della maestosa chiesa di San Francesco del Prato, simbolo, per la città ancora Capitale italiana della Cultura, di rinascita e della capacità di resistere agli eventi di questo tempo.

Dal 29 maggio, attraverso l'estate, fino al 3 ottobre, giorno della “ripresa di possesso”, una lunga serie di visite guidate, concerti ed eventi in uno scenario suggestivo, sempre meno cantiere ed ex-carcere, ma che manterrà segni e testimonianze della sua travagliata storia. La chiesa sarà fruibile per una platea di 200 persone. Il calendario degli appuntamenti (ingresso a offerta libera, prenotazione obbligatoria) è in continuo aggiornamento.

Legate a Dante, nel 700° anniversario della morte, le serate di Libertà va cercando: un viaggio nel Purgatorio – in versi, prosa e canto — e attorno al concetto di libertà. Fino al 12 settembre, nei weekend, le visite offriranno una lunga anteprima e l'occasione per tuffarsi nella Storia, grazie al racconto di guide volontarie. Orari: sabato, 10-13 / 17-20. Domenica, 17-20. Non occorre prenotare.

Progressivamente si riudiranno le note, tra le volte di San Francesco e la Casa della Musica, nei concerti della rassegna Il suono nella bellezza, eseguiti dai Musici di Parma, con la partecipazione di artisti di fama internazionale. Cinque appuntamenti; il primo domenica 20, alle 21.

Quattro le Serate di luce nel Solstizio, in cui assistere allo spettacolare passaggio dei raggi solari attraverso il rosone – capolavoro di Alberto da Verona – fino all'abside, giocando tra i vertiginosi archi gotici. Il 14 settembre la posa della croce in cima alla chiesa.

Per info e programma: www.sanfrancescodelprato.it


Diocesi di Parma

Piazza Duomo, 1  -  43121 - Parma (PR)

Tel.:   0521.38.05

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.