Volentieri pubblichiamo la locandina dell’ordinazione presbiterale di don Enrico Bellè, che tra un mese esatto sarà uno dei frutti più belli della Pasqua del Risorto... oggi/qui, per noi/per il mondo!

Enrico ha scelto di illustrarla con una famosa opera di un artista di origine modenese (precisamente una famiglia “formigina” di costruttori di maschere teatrali), parmense di adozione, “adottato” dal duca, che lo fece studiare e lo assunse al suo servizio. Bartolomeo gliene sarà sempre riconoscente, tanto da battezzare il suo unico figlio con lo stesso nome del suo patrono, Ranuccio, scelto anche come padrino nella celebrazione tenutasi proprio nel nostro Battistero!

L’opera rimanda anche all’ordinante vescovo Enrico, in quanto abate di Fontevivo: faceva parte, infatti, del cosiddetto “ciclo di Fontevivo”, in quella Chiesa dei Cappuccini dove il duca si ritirava spesso e volentieri in meditazione e preghiera. Schedoni realizza un'opera fortemente coinvolgente, impiegando un uso teatrale del colore, delle luci e della gestualità dei suoi personaggi, l’Angelo e le Mirrofore: andando stilisticamente dal Correggio al Caravaggio, religiosamente dalla visione alla emozione…

Dunque, “perchè cercate tra i morti Colui che è vivo?” ( Lc 24,5)

Don Enrico ci ricorda, già con questa bella locandina, appunto quello che ci siamo detti nell’ultima Tre Sere diocesana di formazione comune, tenutasi in presenza, quella del 3-5 giugno 2019, che si intitolava: “Chi cercate... è vivo! Per una pastorale giovanile in chiave vocazionale”.

Facendo tutto il possibile per partecipare alla sua ordinazione (a questo proposito, ricordiamo che sono sospese le concomitanti ss. Messe vespertine), impegniamo noi stessi/e e le nostre Comunità a continuare a pregare per Enrico e, ciascuno con la propria vocazione-missione particolare, ad agire perché nella nostra diocesi la pastorale giovanile-vocazionale sia, come chiede da sempre il Vescovo Enrico, “coraggiosa, intelligente, organica, capillare e missionaria”! (Concilio dei Giovani 2013-15, p. 69).

Il rito di ordinazione avrà luogo il 15 maggio, ore 17, in Cattedrale.


Diocesi di Parma

Piazza Duomo, 1  -  43121 - Parma (PR)

Tel.:   0521.38.05

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.